Dal sexting al revenge porn: come cavarsela dai pericoli per organizzazione

Si è conclusa per Roma il 24 maggio la 6^ pubblicazione di “Una attività da Social”, la fondo educativa mobile realizzata dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni per collaborazione con il Miur e del avallante in l’prima età e l’Adolescenza, nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della insieme verso i minori.

I social network sono finalmente brandello fondamentale della vita di tutti gli adolescenti, bensì spesso non si è del totale consapevoli dei rischi cosicché si nascondono in agguato. Ciascuno frammezzo tutti il cyberbullismo, eppure sono addirittura tanti estranei i possibili pericoli per cui si può partire incontro, qualora non si hanno gli strumenti adatti attraverso riparare la propria privacy e la propria vita sul web: ad dimostrazione il dilagante episodio del revenge porn e della sextortion.

Sexting, il “gioco” rischioso che dilaga tra i teenager

Per corrente addirittura tante aziende sono scese sopra campo per lato della Polizia di ceto per un solo grande fine: “fare con atteggiamento affinché il dilagante fenomeno del cyberbullismo e di tutte le varie forme di prepotenza connesse ad un solito piegato delle tecnologie, non coraggio oltre a vittime”. In mezzo a queste noi di Skuola.net, ma ed Baci Perugina, Facebook, Euronics, FireEye, Google, Instagram, Nexi, Karpesky lab, Vodafone, WindTre, Youtube.

Altro una giovane inchiesta di Skuola.net in la Polizia di condizione, perchГ© ha coinvolto 6500 ragazzi in mezzo a i 13 e i 18 anni, il 24% di loro ha scambiato perlomeno una evento immagini intime mediante il partner cammino chat o social (sexting).

Dal sexting al revenge porn e alla sextortion

Fra questi, il 15% ha subГ¬to la condivisione con terzi, in assenza di approvazione, di questo materiale. Il melodia con l’aggiunta di ripetuto, riportato dalle vittime? AssurditГ  bensГ¬ ГЁ a causa di un impersonale “scherzo” (49%), affinchГ© esposizione quanto possano risiedere sottovalutate le reali conseguenze di tale estensione. Con le altre motivazioni, unitamente numeri rilevanti: il costrizione (11%) oppure la punizione (7%). In conclusione il revenge porn, cosicchГ© sebbene ГЁ partecipante, viene surclassato dalla mancanza di serietГ  e dalla goliardia. PerГІ gli effetti sono malgrado ciГІ gli stessi.

La reazione piuttosto diffusa? Nella maggior brandello dei casi ГЁ il calma (il 53% ha evento finzione di quisquilia, il positive singles 31% non ha proverbio vacuitГ  a causa di non succedere vagliato). Sono particolarmente le ragazze ad aver angoscia del decisione rispetto ai ragazzi. Non sinistra chi, pur non subendo la adesione del appunto materia prediletto, ne ГЁ situazione intaccato: in questo luogo la provvigione ГЁ del 12%.

Mediante questo fatto ГЁ determinante la spiegazione del estorsione (44%) e della punizione (18%). Sopra buona essenza la avvertimento ГЁ usata anzitutto modo utensile di tensione psicologica per minaccia ovvero rappresaglia, al posto di la ampiezza vera e propria dei contenuti avviene con l’aggiunta di durante scherzo che durante di ruolo ambizione di investire la uomo.

Nondimeno non faccenda solo ingiungere dei convivente oltre a oppure minore conosciuti, verso volte la avvertimento arriva dai social. Altro un seguente modello di 14mila studenti tra gli 11 e i 19 anni, quest’ultimo accaduto è tutt’altro affinché infrequente.

Invero verso 1 ragazzo su 10 ГЁ verificatosi quantomeno una cambiamento di essere contattato da un profilo senza fama a causa di una adunanza di “sesso eventuale” per sostituzione di averi. Il 20% di questi non si ГЁ fermato e ha accettato la esposizione, espondendosi appresso al azzardo di sextorsion. Non ГЁ infrequente in realtГ  cosicchГ© questi profili piГ№ in avanti alla inizialmente istanza di ingaggio, formulino ulteriori pretese una evento acquistato un film della martire.

Una cintura da social: intraprendenza concreta di faccia i rischi della tranello

Obliquamente il disegno “Una energia da social”, gli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni hanno incontrato più in avanti 1 quantità e 700 mila studenti non solo nelle piazze che nelle scuole, 180.000 genitori, 100.00 insegnanti attraverso un assoluto di 15.000 Istituti scolastici, 250 borgo raggiunte sul ambiente e paio pagine twitter e facebook mediante 126.000 like e 12 milioni di utenti mensili sui temi della fiducia online.

Il truck, montato unitamente un’aula metodo di insegnamento multimediale, è associazione dalla città di Matera e conclude, dopo aver toccato le principali municipio italiane, il proprio tour per Roma, con una sosta, nella mattino di venerdì 24 maggio, nel piazzale affacciato l’ingresso del BioParco di Roma, sito mediante Piazzale del paradiso zoologico, in cui gli operatori della gendarmeria Postale incontreranno studenti, genitori e insegnanti sui temi della perizia online mediante un codice agevole ma chiaro adatto per tutte le fasce di vita. Oltre a ciò, quest’anno gli studenti per il effemeride di bordo “ s://www.facebook /unavitadasocial” potranno promuovere il loro comunicato effettivo contro tutti correttezza di violazione online e offline.

Osservazione e difesa dei pericoli mediante agguato

“Oggi i ragazzi trascorrono con rete di continuo ancora età; sopra tranello studiano, si conoscono, intrattengono relazioni, giocano, acquistano, ascoltano musica, guardano pellicola, mediante altre parole, sulla insieme hanno una propria vita eventuale. Per presente paesaggio diventa completamente necessaria la diffusione di consigli, suggerimenti ed indicazioni per giovani e genitori, finalizzata all’utilizzo intenzionale del web ed alla istruzione degli strumenti verso talento per proteggersi dai rischi della insieme. Difesa e istruzione sono i mezzi obliquamente cui la pubblica sicurezza Postale si pone appena bersaglio colui di consentire ai ragazzi di comportarsi in sicurezza”, dichiara Nicola Zupo, direttore del suddivisione della gendarmeria Postale e delle Comunicazioni durante il Lazio.

Nel estensione dell’anno schematico 2018/2019 gli operatori del divisione pubblica sicurezza Postale e delle Comunicazioni a causa di il Lazio hanno eseguito incontri coinvolgendo 250 Istituti Scolastici del Lazio, coinvolgendo 33.327 studenti, 2.235 genitori e 1.730 docenti e trattando argomenti appena adescamento on line, truffe, furti di riconoscimento, cyberbullismo e hackering.

Dall’altra parte alle innumerevoli iniziative volte verso provvedere le dovute informazioni sui rischi del web, la pubblica sicurezza Postale e delle Comunicazioni attraverso il Lazio ha espletato un prestigioso impresa turno verso prevenire la assemblea dei reati di propria indennizzo, sopra individuare, tra quelli giacchГ© piГ№ coinvolgono i minori, durante tema di alterco ai reati informatici verso la uomo (molestie, minacce, trattamento illegittimo di dati personali, scatto illegale sui profili social network, stalking, sextortion e vituperio on line) sono stati trattati 1215 casi, monitorando di lГ  8069 spazi virtuali e riscontrandone a proposito di 177 insieme contenuti illeciti.

Kategorie: Allgemein
Du kannst alle Neuigkeiten zu diesem Beitrag als RSS 2.0 feed abonnieren. Die Kommentarfunktion sowie das Pinging sind derzeit deaktiviert.

Die Kommentarfunktion ist deaktiviert.